Home > Poetry > Altri Orizzonti

Altri Orizzonti

Song: De Gregori – La donna cannonePlay )

Serate disseccate da monotonia serrante.

Le paure, quelle vere, cestinate da tanto sollazzo.

Un’ombra diverge dalle ceneri ardenti

all’orizzonte stremate le tante serate

di notti insonni e tanti tormenti.

La testa mi scoppia sui vili lamenti

di voci stressanti quanto inquietanti.

La strada è una sola

quel che porta al creatore

dammi uno spiraglio

e ti dono il mio amore.

Lenta, distaccata è la solita mia suonata

pertanto indicata, quanto ammirata.

RudiExperience

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...